Il mio Regno per un Drago.

MATITA E TEMPERA - - RIMANEGGIATA

 

”Sa che c’è mia cara Mademoiselle? C’è che la tristezza sta tornando sempre più frequentemente, a ondate. Prima era più facile, mi perdevo nelle cose, nelle genti, nei miei sogni di gloria, nei piani per conquistare il mondo e il morettone all’angolo, nella frustrazioni dei secondi e nel pantano dei miei no ma ora. Ora magari mentre cammino tra il lusco e il brusco, ecco che mi investe una mareggiata così acuta da inondarmi bocca, polmoni e sguardo lasciandomi un nodo in gola, la lacrime raso pupilla e una sensazione di schegge di vetro sotto le unghie: il bullismo subito a undici anni, i pianti sommersi di una madre troppo infelice e incompleta che ci provava ma poverina non ce la faceva e nessuno ti salva se tutto quello che vuoi è che qualcun altro lo faccia, un padre che amava la vita e lei, la vita, lo ha preso a calci in faccia belli assestati eh, mica lambrusco e cantucci. E’ il dolore sottopelle, l’eredità del dolore, che scorre insieme al tuo sangue, che fa di te ciò che sei anche ma non per questo meno mostruoso e pericoloso. La prego inventi un drago abbastanza forte e maestoso da annientarlo, sto dolore, e farmi perdere nella luce delle sue scaglie. Ho bisogno del tremore della meraviglia. Ho paura di perdermi questa volta.”

Ada, 29 Settembre 2015

Pubblicato da Mademoiselle Porcupine

Nacqui a Marrakech da padre francese, Jean Jacques Porcupine, e da madre Russa, Olga Svetlava. All'età di 6 anni con la famiglia ci trasferimmo in quel di Parigi dove mio padre iniziò la brillante carriera di parrucchiere et ma mere quella di amante di un povero artista. Della mia vita prima dello sbarco in Nueva Yorke non amo parlare molto. Fui molto amata fino ad un incidente, di cui non voglio parlare e dopo il quale fui scacciata da Rue de Lombric (casa paterna). Per sempre. Sono stata modella, meravigliosa amante, attrice e musa. Sono stata eterna pe run lasso di tempo di 40 anni. Meraviglioso.

2 pensieri riguardo “Il mio Regno per un Drago.

Rispondi a ilmiodolceinferni Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: